Curiosità

Levico Terme in estate: tutto il meglio di una vacanza in montagna

Finalmente “archiviata” la brutta stagione, è giunto il tanto atteso momento di pensare a come trascorrere al meglio le vacanze estive. La cosa migliore è allontanarsi dalla città ed immergersi nella natura, così da fare il pieno di energie. La montagna, con i suoi tempi lenti, l’aria incontaminata ed i sapori genuini, può dimostrarsi la scelta migliore. Siete alla ricerca della meta ideale? Levico Terme, in Valsugana, è la località perfetta per ritemprare mente e corpo. Non è un caso che fin dalla fine dell’Ottocento sia stata luogo di villeggiatura della nobiltà dell’epoca.

Qui, venivano, infatti, gli Asburgo, che hanno lasciato traccia del loro passaggio nella cittadina. Attualmente, è possibile ammirare suggestivi palazzi ottocenteschi e costruzioni Liberty risalenti al primo Novecento, un meraviglioso parco secolare e lo storico edificio delle Terme. Ed è proprio per l’Acqua Forte che molte persone vengono in questa zona del Trentino Alto Adige.

Questo piccolo miracolo della natura arriva dall’alto, dalla catena montuosa del Lagorai, ed è classificata come acqua solfato arsenicale ferruginosa. Di fatto, è un’acqua ricca di minerali, estremamente acida alla fonte e ricca di ferro, che, a contatto con l’aria, si ossida conferendole una meravigliosa colorazione rossastra. Viene utilizzata negli stabilimenti termali di Levico e Vetriolo per fanghi, bagni e cure inalatorie.

Liberarsi dello smog e vivere a pieno la natura

Levico, però, non è da tenere in considerazione solo per le terme, ma anche per numerose altre attrattive. Tuttavia, prima di riportare le migliori, è importante sottolineare che perché la vacanza in questa zona sia veramente indimenticabile, è necessario trovare l’albergo giusto in cui alloggiare. Non sai a quale struttura affidarti?

Su www.hoteldaniela.it puoi trovare la soluzione ideale: una struttura dotata di ampio giardino, vasca idromassaggio all’aperto, ristorante a base di specialità locali e tanto altro. In questo piccolo angolo di paradiso del Trentino si trova anche il famoso lago di Levico, che ricorda un fiordo norvegese.

Sulla sponda est si trovano due stabilimenti balneari perfettamente attrezzati ed una spiaggia libera. Tuttavia, il suggestivo specchio d’acqua si presta ad essere esplorato anche a nuoto o a bordo di una canoa o di un pedalò. Ami andare in bicicletta? La pista ciclabile della Valsugana collega il lago di Caldonazzo con Bassano del Grappa. Si tratta di 80 km di puro divertimento, indicati anche per i più piccoli.

Arte, sport, storia e gastronomia: tutto il bello di Levico Terme

A Levico la natura incontra l’arte: dal 1986 ad Arte Sella, artisti internazionali si adoperano per creare incredibili opere d’arte a cielo aperto, realizzate con materiali interamente naturali, come rami, sassi, foglie e tronchi. Tuttavia, in questa zona si trovano anche antichi manieri medievali, palazzi asburgici che riflettono il fascino decadente della Belle Époque e massicce trincee che ricordano il dramma della Grande Guerra.

Levico Terme, però, è anche il paradiso degli amanti del trekking, in quanto sono presenti numerosi itinerari mappati, che consentono di attuare passeggiate panoramiche, piacevoli escursioni tra i suggestivi laghetti d’alta quota ed emozionanti camminate in corrispondenza delle selvagge creste rocciose del Lagorai. Infine, come dimenticare la gastronomia? Formaggi, insaccati, erbe e miele. Questi sono solo alcuni dei prodotti che è possibile degustare in questo fazzoletto di terra, tra i più belli dell’Italia, e con cui vengono realizzate incredibili pietanze.

Articoli correlati

Back to top button