CronacaPolitica

L’ex Sindaco di Agropoli, ora Capo di Gabinetto di De Luca non avrà soldi

L’ex Sindaco di Agropoli, ora Capo di Gabinetto di De Luca non avrà soldi.


«Lo denunciammo il 29 luglio scorso, all’indomani della nomina del neo Capo di Gabinetto della Segreteria del governatore De Luca che adesso è stato costretto ad azzerargli lo stipendio: quell’incarico, segnalammo, era illegittimo per gli effetti dell’articolo 9 del D.L. n. 113/2016 che impedisce qualsiasi assunzione, a qualsiasi titolo, in caso di mancata approvazione dei bilanci di previsione e dei rendiconti che, per il 2015 e per il 2016, mancano ancora all’appello».

Questa sono le parole, come riportate da lacittàdisalerno, che ha detto il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, rendendo noti i contenuti del Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 265 del 15 settembre scorso con il quale si notifica al Capo di Gabinetto della Segreteria di Giunta ed ex Sindaco della città di Agropoli, Franco Alfieri, l’azzeramento del trattamento economico.

«Non sappiamo se alla luce del Decreto legge 113 la revoca dello stipendio possa bastare a rendere legittima quella nomina», aggiunge Cesaro.

«Una cosa, però, si è capita: dalla frittura alla frittata… è un attimo», conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.


 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button