Clinica Cobellis, rischio licenziamento per 32 dipendenti

Licenziamenti Clinica Cobellis, trentadue persone rischiano il posto dopo che il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso

Rischio licenziamenti per la Clinica Cobellis. Trentadue dipendenti infatti rischiano di essere licenziati dopo la decisione del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso della casa di cura che chiedeva un aumento dei tetti di spesa dopo l’acquisizione dei posti letto e del personale della Clinica Venosa, avvenuto nel 2011 in seguito al fallimento di quest’ultima.

Licenziamenti Clinica Cobellis, la vicenda

Nel 2011 la Clinica Cobellis si aggiudicò la gara d’appalto per l’assorbimento della clinica salernitana senza però un aumento dei limiti di spesa. La casa di cura dunque si ritrovò a dover gestire un maggior numero di posti letto e di personale, con i medesimi tetti di spesa.

Il ricorso

Per questo motivo si è deciso di appellarsi ai giudici amministrativi che però hanno però respinto il ricorso della casa di cura vallese. Una decisione che potrebbe ripercuotersi su 32 dipendenti assunti in seguito all’acquisizione della Venosa.

TAG