Cronaca

Salerno, Lino Renzi cede la sua casa per scopi benefici

La nuova vita di Lino Renzi, ribattezzato come il cannibale di Torrione. L’uomo, nel 2013, fu protagonista di una macabra vicenda.

Lino Renzi, il cannibale di Torrione

L’uomo nel 2014 uccise la madre di 73 anni. Quando le forze dell’ordine fecero irruzione in casa, si ritrovarono difronte ad uno scenario da film horror. Renzi uccise la madre a bastonate ed aveva iniziato a cuocerne i resti.

La nuova vita

Ora – come raccontato da Francesco Ienco sulle colonne de La Città – la nuova vita di Lino Renzi è all’insegna della solidarietà. L’uomo infatti ha ceduto l’appartamento di Salerno per scopi benefici e a breve potrebbe cedere con la stessa motivazione anche un’altra abitazione, a Prignano Cilento.

L’uomo, tuttora, si trova in riabilitazione presso una Rems in provincia di Caserta.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button