Lite tra parenti finisce con inseguimento d’auto e sparatoria: arrestato 51enne

sparare

Un 51enne di Montecorvino Rovella è stato arrestato dai carabinieri per aver inseguito con l'auto e sparato a uno dei parenti in seguito a una lite

GIFFONI VALLE PIANA. Un 51enne di Montecorvino Rovella, N.L., è stato arrestato dai carabinieri per aver inseguito con l’auto e sparato a uno dei parenti in seguito a una lite avvenuta a Giffoni Valle Piana.

Prima la lite, poi l’inseguimento in auto e infine i colpi di pistola contro il veicolo del nipote: 51enne arrestato

Attività importante dei carabinieri di Giffoni Valle Piana e di Montecorvino Rovella, i quali hanno arrestato un 51enne per aver inseguito con l’auto un nipote e aver esploso alcuni colpi di pistola contro il suo veicolo: nei guai anche i figli dell’uomo che sono stati denunciati a piede libero. Alla base della lite ci sarebbero vecchi dissapori, tali da portare il padre e i due figli, un 23enne e un 19enne, a recarsi presso la casa dei parenti.

Tra un parola e l’altra la situazione sarebbe degenerata e finita con un inseguimento tra auto lungo la periferia di Giffoni. Proprio in questa parte della città, l’uomo ha estratto una pistola e ha esploso 4 o 5 colpi contro la vettura di un nipote, ma solo uno dei proiettili è andato a conficcarsi nell’abitacolo. Spaventato e intimorito dal gesto dello zio, il ragazzo è andato successivamente a denunciare il tutto a i carabinieri, i quali hanno effettuato poi una perquisizione presso l’abitazione del 51enne, dove gli hanno trovato una pistola calibro 22 con alcuni colpi mancanti, un fucile artigianale senza matricola e una pistola calibro 38 anch’essa senza matricola. Dato che l’uomo possedeva il porto d’armi regolare solo per la prima arma, alla fine è stato arrestato e denunciato per porto abusivo di armi e porto di armi illegali, oltre che per tentato omicidio: attualmente si trova nel carcere di Fuorni. Dato che i due figli erano con lui, sono stati denunciati a piede libero.

 

TAG