Cronaca

Litiga con una coppia per strada, poi li investe: condannato

SAN VALENTINO TORIO. È stato condannato a 2 anni di reclusione il ragazzo 27enne, P.P. le sue iniziali, che nel maggio scorso era stato il protagonista di un diverbio con una coppia, a causa di viabilità stradale, in seguito al quale aveva rincorso le due persone e le aveva tamponate.

Quel giorno la coppia viaggiava su di un ciclomotore: la ragazza riportò escoriazioni al braccio destro mentre peggiore fu la sorte del ragazzo, che si fratturò la tibia e il perone.

La prognosi fu di oltre 40 giorni.

Litiga con una coppia per strada: i dettagli

I due furono trasferiti con urgenza all’ospedale. La discussione tra la coppia e il giovane, che guidava una Fiat 500, era legata a futili motivi e cominciata nei pressi di una palestra dove il ragazzo aveva inveito contro una ragazza che attraversava la strada.

A causa di questo rimprovero era scoppiata una discussione tra questi ultimi due oltre che una breve aggressione fisica. Poi entrambi si erano rimessi in viaggi.

Il tamponamento

Poi P.P. decise di inseguire la motocicletta, arrivando fino a via Sarno, dove speronò il mezzo con in sella l’uomo e la ragazza. Il 27enne fu identificato solo dopo tempo, con una denuncia a piede libero e un’accusa di tentato omicidio.

La sentenza

La sentenza è stata emessa dal Gup Luigi Levita, del tribunale di Nocera Inferiore, che ha sospeso la pena per il ragazzo. E derubricando l’accusa iniziale in lesioni volontarie: «La ricostruzione dei fatti ha fatto emergere – si legge nelle motivazioni – soltanto un chiaro intento lesivo da parte dell’imputato, connesso ad una banale lite stradale».

Articoli correlati

Back to top button