Cronaca

Luci d’Artista a rischio, è corsa contro il tempo per salvare l’evento: c’è l’affidamento diretto

l Comune di Salerno ricorrerà a un affidamento diretto

A rischio l’edizione di Luci d’Artista 2022 Salerno. Il Comune di Salerno ricorrerà a un affidamento diretto. A tentare di fare chiarezza sulla situazione determinata dalla gara per l’evento natalizio andata deserta è stata, ieri mattina, una riunione della commissione Trasparenza. Il bando di gara triennale, pubblicato solo lo scorso 20 luglio, aveva un valore complessivo pari a 3.608.697 euro oltre Iva (1.482.600 euro per il 2022). Lo riporta l’odierna edizione de Il Mattino.

Salerno, a rischio Luci d’Artista 2022: c’è l’affidamento diretto

“Non è possibile fare un altro bando di gara, non ci sono i tempi. L’unica strada da percorrere è l’affidamento diretto“: è il presidente della commissione Trasparenza, Antonio Cammarota, a spiegare quanto emerso ieri nel corso della riunione, alla presenza dell’assessore al Turismo e alle Attività produttive, Alessandro Ferrara. “L’assessore ha chiarito che la scelta strategica delle Luci d’artista è fondamentale per la città di Salerno continua il capogruppo de La nostra libertà – perché tanto ha dato all’economia e al turismo della nostra terra. Quindi non si può prescindere, anche in tempi di crisi, da questa manifestazione”.

Articoli correlati

Back to top button