Eventi e cultura

Luci d’artista: l’evento salernitano più atteso dell’anno

“Luci d’artista” è diventata, con il trascorrere degli anni, una delle manifestazioni di maggiore richiamo nazionale ed internazionale totalizzando, ad ogni edizione, milioni di presenze da tutto il mondo.

Da inizio novembre a fine gennaio infatti le principali piazze di Salerno, le strade grandi e piccole, i parchi e la villa comunale vengono abbellite con luci natalizie a tema, attirando appunto quasi un milione di persone ogni anno.


luci_d_artista_salerno


Una vera e propria manifestazione culturale che fa muovere muovere dall’Italia e dall’estero migliaia e migliaia di persone per ammirare uno spettacolo unico nel suo genere.

La manifestazione prevede anche diversi mercatini di Natale distribuiti in vari punti della città con prodotti tipici del sud


Storia dell’evento: “Luci d’artista”

“Luci d’artista” è una manifestazione culturale avviata dal comune di Torino nel 1998 e successivamente intrapresa anche dai comuni di Salerno e Pescara.

La prima edizione salernitana ha inizio nel 2006, creando un vero e proprio gemellaggio tra le tre città.



Un gemellaggio ideale tra le tre città, Torino, Salerno e Pescara, che ha prodotto uno scambio reciproco. Nel periodo della manifestazione (novembre-gennaio) parte delle luci adottate l’anno precedente dal capoluogo piemontese sono state esposte a Salerno e Pescara, oltre ad altre opere inedite appositamente commissionate.

Negli anni seguenti, invece, la città di Torino ha adottato diverse opere del comune campano e di quello abruzzese, iniziando così un “gemellaggio” vero e proprio con scambio delle opere delle tre città partecipanti.

Nel 2009, l’albero di Natale di 25 metri situato in piazza Portanova risultava essere il più alto di tipo artificiale in Italia.


albero-salerno luci


“Luci d’artista”: la ruota panoramica

A partire da Natale 2016 viene installata sul Lungomare Trieste anche la ruota panoramica più grande d’Europa con vista sul mare. Uno spettacolo unico per ammirare Salerno e le sue bellezze dall’alto.

Alta 60 metri, è la ruota gemella della Roue de Paris. E’ attrezzata con 42 gondole chiuse e climatizzate con capienza massima di 8 persone ognuna, per un totale di 336 utenti a giro.


ruotapanoramica salerno


Presenta inoltre una cabina VIP arredata con legno in noce, sedili in pelle, televisore, frigo bar. Tutte le cabine sono collegate ad un sistema di filo diffusione audio e ogni persona può restare “sospesa” per 15- 20 minuti.

Ad arricchire ancora un’attrazione già splendida di suo anche i giochi di luce e di colori che rendono ancora più magica l’atmosfera.


Come raggiungere l’evento “Luci d’artista”

Per raggiungere in auto l’evento basta viaggiare sull’AI Napoli-Salerno con uscita Vietri sul Mare o Salerno; A30 Caserta-Roma con uscita Fratte/Salerno centro; A3 Salerno-Reggio Calabria con uscita Pontecagnano o Fratte/Salerno centro. I treni partenti dalle principali città fermano alla stazione di Salerno. Si consiglia di parcheggiare, per chi arriva in auto, la propria vettura al grande parcheggio dello stadio “Arechi” e da qui raggiungere l’evento con metro e/o bus.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto