Cronaca

Salerno, con le Luci d’Artista controlli intensificati: 7 multati perché senza green pass

Covid e Luci d'Artista, i controlli a Salerno: 7 multati senza green pass, elevato livello di attenzione e di controllo

Controlli intensificati a Salerno con l’inizio di Luci d’Artista, evento che si protrarrà fino ai primi mesi del nuovo anno e che determinerà un elevato livello di attenzione e di controllo nei confronti di visitatori provenienti anche da altre Regioni della nostra Penisola.

Il rischio di comportamenti sconsiderati è stato evitato grazie all’attività di vigilanza condotta sinergicamente dai tutori dell’ordine che, con il loro costante monitoraggio delle aree urbane maggiormente frequentate dai turisti, hanno garantito al massimo la sicurezza e la salute pubblica nel rispetto delle regole di distanziamento sociale e delle norme di igiene per il contenimento della pandemia.

Covid e Luci d’Artista, i controlli a Salerno

L’aumento dei contagi e l’introduzione, a partire dal 6 dicembre, del “Super GreenPass”, attivo per tutti coloro che accedono a locali di ristorazione al chiuso e a luoghi di pubblico interesse, hanno indotto le Forze dell’Ordine ad organizzare ulteriori attività di controllo dei luoghi soggetti ad una maggiore affluenza di persone.

In tale ambito operativo sono stati intensificati i servizi di vigilanza a livello di coordinamento interforze, disposti con ordinanza dal Questore della Provincia di Salerno, che, d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ed avvalendosi della preziosa collaborazione dell’Esercito Italiano, della Polizia Provinciale e della Polizia Locale di Salerno, hanno conseguito i seguenti risultati:

  • 3042 persone controllate;
  • 1455 veicoli controllati;
  • 513  esercizi pubblici controllati;
  • 7 persone sanzionati ex art. 4 D.L. 19/2020 (mancato possesso green pass);
  • 5 persone sanzionate per violazione quarantena;
  • 2 titolari di esercizi pubblici sanzionati per violazione misure anticovid, dei quali uno con l’adozione della sanzione accessoria della chiusura provvisoria.

L’aumento dei contagi

Risulta pertanto ipotizzabile che l’innalzamento della curva pandemica e i limiti posti dal decreto green pass persuadano la cittadinanza salernitana a contenere l’entusiasmo derivante dall’approssimarsi delle vacanze natalizie e a limitare la frequentazione di quelle zone urbane di maggior richiamo per la concentrazione di particolari illuminazioni e di attività commerciali. Pertanto, confidando nello spirito civico e nel buon senso della popolazione, si auspica una serena gestione dell’ordine pubblico anche nel corso delle imminenti festività.

Articoli correlati

Back to top button