Luci d’Artista: ruota panoramica, presepe di sabbia e forse Ermal Meta

ermal meta

Sembra che, dunque, se le indiscrezioni dovessero rivelarsi veritiere anche quest'anno, tra ruota panoramica, presepe di sabbia ed Ermal Meta in concerto

SALERNO. Come ormai succede da anni non appena il dibattito riguardo San Matteo, la sua festa, la processione, i fuochi e tutte le altre questioni che riguardano la festa patronale si sarà placato col verificarsi dei festeggiamenti un’altra questione interesserà i salernitani: quella delle Luci d’Artista, la manifestazione che da anni ormai attira nella città di Salerno migliaia e migliaia di turisti.

Ecco allora arrivare qualche anticipazione, stando a quanto riporta ottopagine, sull’evento che dovrebbe inaugurarsi, com’è ormai consuetudine, il primo venerdì di novembre, al più tardi sette giorni dopo. Nelle intenzioni dell’Amministrazione c’è quella di continuare a diversificare l’offerta della manifestazione e, dopo l’esperienza e gli insegnamenti dello scorso anno, si è deciso di puntare in particolare su due delle attrazioni che più hanno richiamato i visitatori: la ruota panoramica e il presepe di sabbia.

Per quanto riguarda la prima, la ruota panoramica che l’anno scorso ha permesso ai suoi gestori di raggiungere i 90mila biglietti staccati, sembra che addirittura siano arrivate a Palazzo di Città diverse proposte da parte di altrettanti operatori del settore interessati a portare a Salerno, nel periodo natalizio, la loro giostra itinerante. È, quindi, possibile che si dovrà procedere a un bando per designare chi potrà accaparrarsi l’esclusiva che fa effettivamente gola a molti.

Per quanto riguarda il presepe di sabbia, invece, in Comune si sta ragionando se riproporlo o meno e, soprattutto, se dare all’opera una dignità maggiore cambiando location e “contenitore”, il tendone allestito l’anno scorso alle spalle del teatro Diana sembra che non abbia riscosso pareri entusiasti.

Tra le indiscrezioni che serpeggiano nei corridoi del Municipio c’è anche quella che riguarda il concertone di Capodanno in piazza Amendola a cui alcuni assessori e consiglieri stanno già lavorando attraverso i loro contatti con agenti e case discografiche: ovviamente non c’è ancora alcun contratto chiuso ma nel toto-nomi il più quotato sembra essere quello di Ermal Meta, reduce dai successi del Festival di Sanremo dove, nella passata edizione, ha guadagnato il terzo posto sul podio annuale della canzone italiana vincendo anche l’ambito premio della critica “Mia Martini”. Il cantautore e compositore albanese naturalizzato italiano potrebbe essere infatti la star del brindisi di mezzanotte in piazza e con la sua musica potrebbe traghettare il pubblico salernitano nel nuovo anno.

Sembra che, dunque, se le indiscrezioni dovessero rivelarsi veritiere anche quest’anno, tra ruota panoramica, presepe di sabbia ed Ermal Meta in concerto, la manifestazione Luci d’Artista potrebbe rivelarsi una grande soddisfazione per l’Amministrazione e i cittadini salernitani, dopo l’appena conclusa estate da dimenticare.

TAG