Cronaca

Luci d’artista, slitta l’inaugurazione: manca il piano sicurezza

La kermesse inizierà più avanti rispetto alle edizioni precedenti

Luci d’artista a Salerno, slitta l’inaugurazione: manca il piano sicurezza. Se l’amministrazione uscente aveva dato l’imput per il montaggio delle luminarie a pochi giorni delle elezioni amministrative, il Comune ha pubblicato l’avviso per acquisire manifestazioni di interesse a parte di operatori economici che vogliano poi partecipare a una procedura negoziata per l’affidamento e la realizzazione del piano di sicurezza e del piano di impiego, da cui si evince che l’inizio della manifestazione slitterà più avanti rispetto alle passate edizioni.

Luci d’artista, slitta in avanti l’inizio della kermesse

I soggetti interessati alla procedura potranno far pervenire la domanda entro le 20.00 di lunedì 1 novembre. Soltanto dopo il Comune estenderà l’invito a partecipare alla procedura negoziata, presentando l’offerta sul portale Mepa, a 5 operatori. I quali, se il numero delle domande pervenute sarà superiore a cinque, saranno scelti attraverso un sorteggio da tenersi il 2 novembre. L’avviso per la raccolta delle manifestazioni di interesse, infatti, è una procedura utile per una selezione preventiva delle candidature.

In ballo c’è il piano di “safety e security” per permettere la realizzazione di Luci d’artista 2021-2022, da presentare e far approvare poi alla Prefettura. Il criterio di aggiudicazione che sarà adottato è quello dell’offerta del prezzo più basso. L’importo a base di gara è di 100mila euro.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button