Cava de’ Tirreni, morte di Lucia Ferrara: eseguita l’autopsia

morte-lucia-ferrara

Quattro medici sono stati iscritti nel registro degli indagati per la morte di Lucia Ferrara, la 17enne deceduta dopo un intervento alla valvole mitrale

Quattro medici sono stati iscritti nel registro degli indagati per la morte di Lucia Ferrara, ragazza di 17 anni deceduta dopo un intervento alla valvole mitrale all’ospedale Ruggi di Salerno. Ieri, dopo 8 giorno dalla morte, è stata eseguita l’autopsia.

Morte di Lucia Ferrara, l’autopsia

L’autopsia è stata svolta nell’obitorio del San Leonardo ed è durata circa tre ore. Al termine dell’esame, i medici si sono dati novanta giorni di tempo per depositare le loro conclusioni. Almomento, i consulenti tecnici, nominati dalla Procura, non hanno rilasciato alcuna dichiarazione. Si tratta, infatti, di un caso molto delicato e come tale esige molto cautela. Lucia sarebbe stata affetta da un’insufficienza mitralica: una patologia cardiaca che poteva essere curata con la sostituzione di una valvola.

TAG