Lutto a Battipaglia, morto l’ex sindaco Pasquale D’Alessio

Lutto a Battipaglia, morto l'ex sindaco Pasquale D'Alessio

Pasquale D'Alessio, di professione avvocato, è stato due volte sindaco di Battipaglia, in entrambi i casi subentrato a Fernando Zara come facente funzioni

BATTIPAGLIA. Lutto a Battipaglia, morto l’avvocato ed ex sindaco Pasquale D’Alessio.  L’intera comunità si è stretta intorno alla famiglia di una persona molto conosciuta in città.

Pasquale D’Alessio

Pasquale D’Alessio, di professione avvocato, è stato due volte sindaco di Battipaglia, in entrambi i casi subentrato a Fernando Zara come facente funzioni. D’Alessio ha ricoperto la carica di sindaco dal 19 aprile 1997 (a seguito dell’arresto di Fernando Zara, all’epoca sindaco) al 29 aprile 1997, quando fu nominato il commissario prefettizio Achille Lenge, e dal 31 marzo 2001 fino al 10 giugno 2002, data dell’elezione di Alfredo Liguori.


Lutto a Battipaglia, morto l'ex sindaco Pasquale D'Alessio


Una storia legata a Fernando Zara

La storia di D’Alessio è fortemente legata alla storia politica di Fernando Zara. Con quest’ultimo, D’Alessio ha condiviso vicende politiche, ma anche giudiziarie. Tra queste (da cui fu assolto): l’approvazione della lottizzazione «Siis», il condono Acquabat, la gestione dei servizi sociali (affidata tra il ’96 e il ’97 da Fernando Zara alla moglie Silvana Anzalone), il via libera per il «Palatenda» di via don Minzoni, l’edizione del ’95 della «Città dei Ragazzi» e anche uno studio sanitario denominato «Medici Insieme».
Con Zara ha vissuto anche le vicende legate alla nascita della società municipalizzata Alba Nuova.

L’avvocato Pasquale D’Alessio lascia la moglie e il figlio.

TAG