Lutto a Castel San Giorgio: addio a Sabato “Tinuccio” De Pascale

tinuccio-sabato-de-pascale-castel-san-giorgio

Castel San Giorgio è in lutto per la scomparsa di Sabato De Pascale, detto Tinuccio, membro attivo della Croce Rossa Italiana e della comunità locale

CASTEL SAN GIORGIO. Castel San Giorgio è in lutto per la scomparsa di Sabato De Pascale, detto Tinuccio, membro attivo della Croce Rossa Italiana e della comunità locale. 

Castel San Giorgio piange per la morte di Sabato De Pascale, detto Tinuccio: lutto in città

Castel San Giorgio in lutto per la morte di uno dei suoi figli più rappresentativi e stimati: è venuto purtroppo a mancare Sabato De Pascale, più noto nella comunità dell’Agro Nocerino Sarnese come “Tinuccio“.

De Pascale era molto conosciuto in particolare nelle frazioni di Aiello e Campomanfoli. Proprio ad Aiello era nato e cresciuto e viveva in un agglomerato di case insieme alla sua famiglia. Oltre a far parte della Croce Rossa Italia, in passato ha fatto parte del comitato festa della Madonna di Costantinopoli (la figura religiosa a cui questa comunità è devota) e ha partecipato a diverse Vie Crucis, impersonificando Gesù Cristo. 

Lavorava a Salerno e da tempo combatteva contro un brutto male che alla fine l’ha portato a spegnersi poco alla volta. De Pascale lascia due figli, di cui si è preso amorevolmente cura dopo la scomparsa della moglie, deceduta anni addietro per un malore all’ospedale di Nocera Inferiore.

La salma giungerà domani 24 Marzo dall’ospedale Umbero I di Nocera Inferiore le 14.30 nella Chiesa di Aiello, Santa Maria di Costantinopoli, ed alle ore 16 sarà celebrato il rito funebre.

Appresa la notizia della sua dipartita, l’intera comunità di Castel San Giorgio si è unita al dolore della famiglia De Pascale, esprimendo messaggi di cordoglio e condoglianze provenienti dalle parole commosse di tanti amici che hanno condiviso con lui numerosi percorsi di vita.

 

TAG