Cronaca

Salerno, il sergente maggiore Iavarone ucciso dal Covid a 48 anni

Lutto a Salerno: è morto il sergente Orazio Iavarone, era positivo al Covid. Originario di Sant'Antimo, era del Reggimento Guide

Lutto a Sant’Antimo ed anche a Salerno. È morto Orazio Iavarone, militare dell’Esercito, ucciso dal Covid nonostante la giovane età. Il sergente maggiore capo Iavarone è deceduto a 48 anni: faceva parte del Reggimento Cavalleggeri Guide di Salerno come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città.

Covid, lutto a Salerno: è morto il sergente Orazio Iavarone

Originario di Sant’Antimo, a ricordare Iavarone sono stati i colleghi del Reggimento Guide: “Un periodo difficile, quello del comparto Sicurezza e Difesa. Queste sono le notizie che non vorremmo mai dare ma purtroppo il Covid 19 continua a mietere ancora ed inesorabilmente un numero ancora troppo alto di vittime, talvolta troppo giovani”.

Il messaggio di Tofalo

Anche Angelo Tofalo, ex sottosegretario della Difesa, ha reso omaggio a Iavarone: “L’’Esercito italiano piange un altro dei suoi figli a causa del Covid- 19. È con profondo dolore che apprendo la notizia della scomparsa del sergente maggiore capo Orazio Iavarone, che lascia prematuramente, a soli 48 anni, moglie e figlio. Orazio ha dedicato la sua vita al Reggimento Cavalleggeri Guide (19°). Stringo in un forte abbraccio la famiglia, i suoi colleghi e tutti gli uomini e le donne dell’Esercito Italiano, sempre pronti a rischiare la propria vita per difendere il Paese e i cittadini italiani, onorando il giuramento”


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button