Senza categoria

Magliano Vetere, il sindaco decaduto fa l'assessore. Per il Tar è legittimo

MAGLIANO VETERE. L’ex sindaco di Magliano Vetere, Carmine D’Alessandro, decaduto dalla sua carica poiché ineleggibile in quanto al momento della nomina presidente di una fondazione, la “Veteres” – da lui stesso creata per accedere a un finanziamento finalizzato alla realizzazione di una casa di riposo per anziani – continuerà a rivestire la carica di assessore.

A stabilirlo i giudici del Tar, che hanno respinto il ricorso dei consiglieri Berardino Tarallo, Angelo Pasca e Sabato Rivelli, che avevano denunciato il fatto che l’ex sindaco e i consiglieri decaduti con lui, Tonino Maucione, Roberto Russo e Adriano Piano, continuassero a svolgere tranquillamente le loro mansioni, senza tener conto della legge.

Nessun ribaltone amministrativo dunque. La sindaca Franca Tarallo, che aveva preso il posto di D’Alessandro, resta al potere.

Nonostante il malcontento diffuso fra la minoranza consiliare, quindi, si andrà avanti con questa squadra di governo cittadino fino alle prossime elezioni, previste per la primavera 2017.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio