Politica

Magliano Vetere, un altro ricorso contro il sindaco D'Alessandro

MAGLIANO VETERE. Non c’è pace al Comune di Magliano Vetere per il sindaco Carmine D’Alessandro, rieletto lo scorso 11 giugno dopo che era decaduto dalla carica di sindaco (lo scorso anno) proprio per una sentenza del Tribunale su un ricorso.

Gli ex consiglieri comunali Angelo Pasca, Sabato Annunziato Riello e Bernardino Tarallo hanno presentato l’ennesimo ricorso contro il sindaco D’Alessandro.

I ricorrenti, richiamando il Tuel (testo unico degli enti locali) secondo cui “Ai Comuni con popolazione fino a 3000 abitanti non si applicano le disposizioni di cui ai commi 2 e 3 del Testo Unico; ai sindaci dei medesimi Comuni è comunque consentito un numero massimo di tre mandati”.

“La non applicabilità, per i piccoli Comuni, dei suddetti commi del Tuel chiarisce che un mandato è considerato valido qualunque sia la sua durata”, evidenziano gli ex consiglieri, secondo cui in virtù di ciò D’Alessandro sarebbe giunto al quarto mandato consecutivo.

Pertanto è stato presentato ricorso al fine di “accertare la ineleggibilità alla carica di sindaco del Comune di Magliano Vetere di Carmine D’Alessandro per il divieto del 4° mandato consecutivo e di dichiararne la decadenza”.

La prima udienza è in programma a fine agosto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button