Cronaca

Malata di tubercolosi “parcheggiata” nell’area Covid dell’ospedale Umberto I: non ci sono posti letto

Calvario di una donna di Cava de' Tirreni malata di tubercolosi e "parcheggiata" da tre giorni nell'area Covid dell'ospedale Umberto I

In epoca Covid è severamente vietato ammalarsi di altre patologie: lo ha capito bene una donna di Cava de’ Tirreni malata di tubercolosi e “parcheggiata” da tre giorni nell’area Covid dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Malata di tubercolosi non trova un posto letto in ospedale

In tutta la Campania non c’è un posto letto disponibile per la paziente malata di tubercolosi. La malattia è molto contagiosa e in epoca Covid risulta quasi impossibile collocarla in un presidio ospedaliero adeguato. La protagonista del calvario è una 71enne di nazionalità polacca ma da 20 anni residente in Italia. La donna attualmente vive a Cava de’ Tirreni.

Fonte: Il Mattino


Articoli correlati

Back to top button