Maltempo a Cetara, ancora una frana: i cittadini non possono rientrare in casa

frana-cetara

Maltempo a Cetara: si rompono gli argini del torrente Cannillo, scattano le evacuazioni di numerose famiglie. I disagi in Costiera Amalfitana continuano

Maltempo a Cetara: si rompono gli argini del torrente Cannillo, scattano le evacuazioni di numerose famiglie le quali non possono rientrare in casa.

Il maltempo rompe gli argini del torrente Cannillo a Cetara

È ancora maltempo in provincia di Salerno e in particolare in Costiera Amalfitana. Non si fermano i disagi e i danni ai danni del territorio e a pagarne le spese questa volta è il piccolo comune di Cetara.

Come riporta “Salerno Notizie”, si sono rotti gli argini del torrente Cannillo e questo ha costretto le forze dell’ordine a far scattare il piano di evacuazione di numerose famiglie. In Costiera, intanto, proseguono le frane e gli smottamenti. L’allerta meteo continua a impazzare.

Paura per 250 persone bloccati in un albergo per una frana

“Il Vescovado” riporta che nelle ultime ore si è verificata una pericolosa frana nella frazione di Pontone a Cetara: 250 persone all’interno di un hotel, dove tra l’altro si stava festeggiando un matrimonio. Intanto, diverse auto sono state divorate dalle colate di fango, ma sembra che nessuno sia rimasto coinvolto.

Famiglie bloccate fuori casa

Questa sera in via Tuoro, nei pressi dell’ Hotel Cetus, è caduto un pezzo di terrazzamento bloccando l’intera carreggiata della SS Amalfitana 163.

“In queste ore di pericolo per l’incolumità della cittadinanza e del nostro territorio – si legge un comunicato del Comune – ,ci preme esortare tutti i cittadini a non allontanarsi dalle proprie abitazioni e ad invitare tutte le attività commerciali a chiudere temporaneamente il proprio esercizio”.

Il Sindaco di Vietri Giovanni De Simone, mette a disposizione l’istituto A.Pinto come punto di accoglienza per tutti coloro che sono impossibilitati a rientrare questa sera a Cetara.

TAG