Cronaca

Maltempo in Campania, ancora disagi nel Salernitano: allagamenti e crollo di un’impalcatura

La pioggia, intensificata dalle forti raffiche di vento, è piombata sul territorio salernitano fin dalla mattinata di oggi

Il maltempo ha messo in ginocchio anche la provincia di Salerno dove sono stati registrati numerosi danni e disagi: allagamenti a Scafati e crollo di un’impalcatura a Sarno. La pioggia, intensificata dalle forti raffiche di vento, è piombata sul territorio salernitano fin dalla mattinata di oggi.

Maltempo a Salerno, allagamenti e crolli di impalcature

Tutto il territorio salernitano è stato vittima di una nuova ondata di maltempo caratterizzata da piogge incessanti e forti raffiche di vento. Sono numerosi i danni e disagi registrati: allagamenti a Scafati e crollo di un’impalcatura a Sarno.


LEGGI ANCHE: Maltempo nel Salernitano, alberi spezzati dal vento: chiuso tratto dell’Amalfitana


I danni del maltempo

Situazione critica a Scafati dove il Rio Sguazzatoio è esondato creando numerosi allagamenti. Sul caso il sindaco Cristoforo Salvati ha richiesto lo stato di calamità naturale: “Nel frattempo si lavora sul territorio. Abbiamo attivato il Coc e le pompe idrofore di corso Trieste e via Terze sono ripartite consentendo di liberare la strada mentre via Longole è ancora in grosse difficoltà”.

Nella città di Sarno, invece, per poco non si sfiorava la tragedia. A causa delle forti raffiche di vento, l’impalcatura lungo Corso Amendola è precupitata su alcune auto in sosta. Per fortuna non si registrano feriti. Sul posto i vigili del fuoco, la polizia locale, i volontari della Protezione civile “Sarrastri” per la messa in sicurezza. Il sindaco ha invitato i cittadini a non uscire di casa.

Interdetta al transito nella mattinata di oggi via Orilia a Cava de’ Tirreni per uno smottamento dovuto alle forti piogge. La circolazione del traffico da e per le popolose frazioni di Castagneto e San Cesareo è stata deviata su via Gaetano Cinque.

Articoli correlati

Back to top button