Cronaca

Manca il gasolio, scuole chiuse: protesta dei cittadini a Buonabitacolo

BUONABITACOLO. Cittadini in protesta a Buonabitacolo. Questa mattina le scuole sono rimaste chiuse per manca il gasolio per i riscaldamenti. I residenti lamentano la mancanza di comunicazione.

Protesta dei cittadini di Buonabitacolo, scuole chiuse perché manca il gasolio per i riscaldamenti

Il Comitato Cittadini Vigili bacchetta l’amministrazione comunale. La mancanza di fornitura di combustibile per alimentare i termosifoni ha causato la chiusura degli istituti scolastici cittadini. Qui di seguito il testo della nota:

Dopo diversi giorni di ferie, soltanto è stato pubblicato un avviso sulla pagina Facebook  del comune per avvisare che la scuola delle suore oggi era chiusa, invece non è stata data nessuna notizia della chiusura scuole statali. Questa mattina gli alunni delle scuole statali sono stati costretti a tornare a casa.

Perché non hanno provveduto prima al rifornimento di gasolio? Perché non hanno avvisato in tempo della chiusura delle scuole?

Questo ci chiediamo come comitato e come genitori. Per giunta la zone della campagna del paese è rimasta senz’acqua per due giorni, a causa di un guasto.

Con il freddo e queste temperature diventa tutto più difficile. Non sappiamo quando i nostri figli potranno tornare a scuola,  non è stata data nessuna notizia ufficiale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button