Marciapiedi dissestati a Eboli: scattano le richieste di risarcimento

marciapiedi-dissestati-eboli-richieste-risarcimento

Marciapiedi dissestati a Eboli: scattano le richieste di risarcimento da parte di tre donne rimaste infortunate per le cadute. Il Comune reagisce

Marciapiedi dissestati a Eboli: scattano le richieste di risarcimento da parte di tre donne rimaste infortunate per le cadute. Il Comune reagisce.

Eboli: denunce e richieste di risarcimento per i marciapiedi

Tre donne, cittadine di Eboli, hanno avanzato le richieste di risarcimento in seguito ai danni subiti per i marciapiedi dissestati in città. Come riporta “Il Mattino”, le tre donne sono state vittime di cadute dopo essersi infortunate per la presenza di buche o di dislivelli non solo su strada ma anche dove dovrebbe essere facilitato il passaggio dei pedoni.

Il Comune di Eboli, guidato dal sindaco Cariello, ha deciso di fare ricorso alle denunce delle tre donne e ha deciso di reagire per vie legali alle richieste delle donne. I casi contestati risalgono tutti tra il mese di ottobre e il mese di novembre 2019.

Foto d’archivio

TAG