Cronaca

Marito spara alla moglie nell’orto di casa: l’aveva scambiata per un cinghiale

Marito spara ad un cinghiale ma era la moglie, dramma sfiorato in Cilento nella serata di domenica 2 maggio

È di oggi la notizia di un marito che spara alla moglie scambiandola per un cinghiale. È accaduto a Montecorice nella tarda serata di ieri, domenica 2 maggio. Erano le 20 circa quando la donna, di 64 anni,
stava lavorando nel suo orto di casa in contrada Giungatelle.
Improvvisamente, dall’interno del perimetro domiciliare, è partito un colpo di fucile che ha ferito la donna ad una spalla. Il marito 70enne ha sparato con un fucile la moglie scambiandola per un cinghiale. Fortunatamente l’incidente non ha avuto conseguenze tragiche, e la donna è stata ricoverata al Pronto Soccorso dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania per una ferita alla spalla non grave.

Marito spara ad un cinghiale ma era la moglie: shock in provincia di Salerno

Sono stati immediatamente allertati i soccorsi: sul posto è giunta un’ambulanza del Saut di Santa Maria di Castellabate. I sanitari hanno immobilizzato la donna portandola al pronto soccorso dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania in codice rosso.

Le indagini

La donna è stata soccorsa e ricoverata nell’ospedale di Vallo della Lucania. I carabinieri della compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Fabiola Garello, hanno appurato che l’arma dalla quale è partito il colpo era detenuta legalmente.

Un precedente simile

Un episodio simile era accaduto nel 2019, quando una battuta di caccia nel Salernitano si trasformò rapidamente in tragedia per un fatale errore. Un uomo di 34 anni accidentalmente uccise suo padre, di 55, scambiandolo per un cinghiale.

Il colpo di fucile lo colpì all’addome e la ferita si aggravò in fretta, portandolo alla morte in poco tempo. La caccia ai cinghiali in quella zona e in quel periodo è vietata, perciò i carabinieri della sezione operativa di Eboli effettuarono una doppia denuncia all’involontario patricida per omicidio e per attività venatoria di frodo.

Articoli correlati

Back to top button