Curiosità

Marte, secondo i ricercatori: “C’è meno acqua del previsto”

Secondo quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Nature Geoscience e coordinato dall’università dell’Arizona a Tucson su Marte c’è meno acqua di quanta si pensa e, soprattutto, non ci sono i rigagnoli di acqua liquida che si riteneva scorressero periodicamente.

Questo, però, non esclude che possano essere esistite forme di vita elementari in passato, o che possano ancora essere presenti.

Le striature scure che erano state interpretate come canali disegnati dallo scorrimento di ‘rigagnoli’, sarebbero il risultato del movimento di sabbia e polveri sulla superficie di Marte.

Non si esclude comunque la presenza, secondo quanto riporta La Città, di acqua sul pianeta rosso, che potrebbe essere limitata a tracce di umidità.

Articoli correlati

Back to top button