Cronaca

Marzia Capezzuti, oggi accertamenti su una pistola sequestrata | Attesa per il Dna

Si svolgeranno oggi, lunedì 28 novembre, degli accertamenti su una pistola sequestrata

Possibile svolta nel caso relativo alla scomparsa di Marzia Capezzuti, la 29enne milanese di cui non si hanno più sue notizie dallo scorso marzo. Nella vicenda sono indagate per omicidio e occultamento di cadavere 7 persone. Si svolgeranno oggi, lunedì 28 novembre, degli accertamenti su una pistola sequestrata. È quanto fa sapere anche Fanpage.

Intanto, cresce l’attesa per l’esame del Dna sul corpo in avanzato stato di decomposizione rinvenuto tra Montecorvino Pugliano e Pontecagnano Faiano, in località Santa Tecla. Tutto lascerebbe pensare che quel cadavere appartenga proprio a Marzia Capezzuti. Tuttavia, l’uso del condizionale è obbligatorio: solo l’esame del Dna può dare la certezza assoluta.

Marzia Capezzuti, domani accertamenti su una pistola: attesa per il Dna

Nel frattempo, proseguono le indagini sulla vicenda: domani verrà eseguito un esame, anche balistico, di una pistola e diversi bossoli recuperati dai carabinieri di Battipaglia in precedenti sequestri. Il secondo, invece, verrà eseguito su tre telefonini sequestrati sempre a Pontecagnano Faiano nella serata di mercoledì.


 

scomparsa marzia capezzuti
La 29enne Marzia Capezzuti in una foto inviata a Chi l’ha Visto?

Sequestrati altri telefonini

Il consulente aveva già esaminato l’Iphone 8 in uso ad una ragazza marocchina  che aveva mantenuto contatti con uno degli indagati. Ma nulla era riuscito ad emergere. Da lunedì saranno a disposizione anche gli altri dispositivi elettronici. Sempre lunedì, a Roma i Ris esamineranno una pistola modello 85 calibro otto con 16 proiettili sequestrata tra giugno e luglio in casa dei Vacchiano. Nel registro degli indagati ci sono, al momento, sempre sette persone.

Articoli correlati

Back to top button