Cronaca

Il giallo di Marzia Capezzuti, le verità nascoste nei telefoni sequestrati

Un’iniziativa che fa seguito al deposito della prima relazione

Possibile svolta sulla scomparsa di Marzia Capezzuti da Pontecagnano Faiano, la verità tanto ricercata potrebbe nascondersi dietro i telefoni sequestrati nei giorni scorsi. Un’iniziativa che fa seguito al deposito della prima relazione. Lo riporta Salerno Notizie.

Marzia Capezzuti, altri telefoni sequestrati

La verità sulla scomparsa della giovane badante è vicina? Lo scopriremo solo quando altri tre telefoni, sequestrati nei giorni scorsi, verranno esaminati. L’iniziativa fa seguito al deposito della prima relazione.

Il consulente aveva già esaminato l’Iphone 8 in uso ad una ragazza marocchina  che aveva mantenuto contatti con uno degli indagati. Ma nulla era riuscito ad emergere. Da lunedì saranno a disposizione anche gli altri dispositivi elettronici. Sempre lunedì, a Roma i Ris esamineranno una pistola modello 85 calibro otto con 16 proiettili sequestrata tra giugno e luglio in casa dei Vacchiano. Nel registro degli indagati ci sono, al momento, sempre sette persone.

Articoli correlati

Back to top button