Eventi e cultura

Master in “Economics Finance & Risk Management” all’Università di Salerno

Ancora aperte le iscrizioni al Master di II livello in "Economics finance & risk management" - Mefirm

Sta per giungere a chiusura il bando di iscrizione al Master di II livello in “Economics finance & risk management” attivato dall’Università di Salerno, per l’alta formazione accreditata anche dall’Inps.

Il Master per i professionisti della finanza

Il DISES (Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche) dell’Università degli Studi di Salerno ha predisposto, nell’ambito delle attività didattiche della IX edizione del MEFiRM, per l’anno accademico 2020/2021, il corso di Master di II livello in “Economics, Finance & Risk Management”. Tale Master si rivolge alla formazione specializzata di esperti di aspetti economici e finanziari, ma anche dei metodi di gestione del rischio che le attività comportano.

Come obiettivo didattico mira alla formazione o al rafforzamento di competenze di chi ha già acquisito un bagaglio di conoscenze in ambito economico, giuridico o scientifico. È un corso in grado di attrarre anche coloro che operano già nel settore, in quanto prevede anche una formula Executive ad essi indirizzata. Inoltre il MEFiRM può contare sull’accreditamento da parte dell’Inps.

L’educazione finanziaria oggi

I temi affrontati dal Master in “Economics Finance & Risk Management” sono decisamente il grande attualità, poiché tutte le economie del mondo si trovano solo all’inizio di un durissimo percorso di ripresa economica e finanziaria post pandemia.

È importante anche che avanzi anche l’educazione finanziaria fra i non addetti ai lavori, per consolidare le buone pratiche economiche e finanziarie di tutti. In generale, il livello di alfabetizzazione finanziaria nel mondo è piuttosto basso, come ha scoperto l’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico). Le contromisure contro questa condizione variano molto.

L'”International Gateway for Financial Education”, lanciato dall’OCSE o il “National Financial Literacy Month” negli USA sono solo due esempi importanti iniziative. L’Indagine sull’Alfabetizzazione e le Competenze Finanziarie degli Italiani (IACOFI), condotta dalla Banca d’Italia dice che sono circa un quarto gli italiani competenti e appena il 17% gli esperti, ma il cambiamento sta accelerando con il progetto “L’economia per tutti”.

A proposito del Paese di riferimento per l’Europa, il team editoriale di FitForMoney.de riporta: “In Germania, l’alfabetizzazione finanziaria viene spesso definita educazione finanziaria generale (Finanzielle Allgemeinbildung) o competenza finanziaria (Finanzkompetenz), su cui investe molto per migliorare la sostenibilità economica dell’economia reale. Già in occasione del G20 del 2017, lo Stato Federale decise di mettere questo argomento ai primi posti dell’agenda politica”.

Cosa offre il Master

L’accesso richiede di aver conseguito una larga specialistica o vecchio ordinamento dell’area giuridica, economica o scientifica. È necessario presentare l’iscrizione entro il 14 maggio.

Il corso si suddivide in 1500 ore di formazione, 600 ore di tirocinio in azienda/project work professionalizzante. Sono previste Borse di studio INPS a copertura totale per la formula Executive e Borse di studio di aziende partner a copertura del 60% dell’iscrizione per la formula master.

Chissà se frequenteranno il corso i futuri manager dei nuovi McDonald e Novotel di Battipaglia, un’occasione preziosa per il territorio campano.

Articoli correlati

Back to top button