Curiosità

Matrimoni e tendenze: le città in cui sposarsi

Sposarsi in un’altra città, differente da quella nella quale si risiede; una tendenza in fortissima crescita soprattutto nel nostro paese, l’Italia, che è così pieno di luoghi meravigliosi da visitare da nord a sud.

Qual è la location adatta nella quale promettersi amore eterno? Ce ne sono tante e varie, per tutti i gusti. Ne parliamo con 2Become1, una agenzia di wedding videographer specializzata in matrimoni nel nostro paese.

Quanto sta crescendo il dato relativo a matrimoni in altre città rispetto a quelle di residenza?
“Un dato in forte crescita, l’Italia d’altra parte è talmente piena di bellezze e luoghi meravigliosi che gli utenti finali, i futuri sposi, non hanno che l’imbarazzo della scelta. Si sta parlando di un qualcosa che riguarda tanto i cittadini stranieri, che ovviamente vengono nel nostro paese attratti da tanta bellezza; quanto di italiani stessi che scelgono città differenti rispetto a quella di residenza.”

Quali sono le mete più gettonate in Italia per sposarsi?
“Ce ne sono diverse; alcun e note altre meno conosciute. Pensiamo alle città d’arte come Roma, Venezia, Firenze. Proprio il matrimonio in Toscana, intesa come tutta la regione, è uno dei più richiesti. E poi ancore le Cinque Terre, il romantico lago di Como, la Sicilia, la Puglia, l’isola di Ponza, la costiera Amalfitana. Ma anche realtà più piccole, pensiamo ad esempio al castello di Bracciano, ai tanti borghi medievali del Lazio o dell’Umbria. Ce ne è veramente per tutti i gusti, una lista potenzialmente infinita.”

Come nasce questa tendenza? Dipende solo dalle bellezze evidenti italiane?
“Ovviamente gran parte del merito dipende dalla bellezza del nostro paese, dalla sua conformazione. Ma c’è anche dell’altro perché come sempre le mode nascono e proliferano per diverse ragioni. Pensiamo allora alle tante star di Hollywood che nel corso degli anni hanno scelto proprio l’Italia come destinazione per celebrare il loro matrimonio. Ciò ha influito ovviamente in modo maggiore su quella parte di clientela straniera che guarda al Bel Paese come sogno da realizzare per una cerimonia di nozze.”

Qual è la difficoltà maggiore di organizzare un matrimonio in un’altra città?
“Ovviamente si parla di un fattore logistico. Dalla prenotazione della location scelta all’organizzazione per lo spostamento, tanto per la coppia quanto per gli invitati; e poi il pernottamento, l’andare a pensare in anticipo a tutti quelli che potrebbero essere i bisogni degli invitati. Tanti aspetti che oggi non sono più un problema insormontabile dato che ci sono tante figure di supporto alle quali è possibile rivolgersi.”

Articoli correlati

Back to top button