Cronaca

Maurizio De Giovanni ricoverato per infarto, il sindaco di Salerno: “Auguri di pronta guarigione”

De Giovanni colpito da infarto, messaggio del sindaco di Salerno: "Ci auguriamo che possa star subito bene"

Dal sindaco di Salerno gli auguri di pronta guarigione a Maurizio De Giovanni. Lo scrittore napoletano lo scorsa notte è stato ricoverato all’ospedale Cardarelli a causa d un infarto. “Un saluto affettuoso allo scrittore Maurizio De Giovanni” scrive il primo cittadino.

Salerno, il messaggio del sindaco per Maurizio De Giovanni

Ci auguriamo che possa star subito bene. Lo avevamo avuto ospite non più tardi di lunedì a “Le Notti del Barliario”. Siamo certi che presto potremo nuovamente incontrarlo per condividere il suo universo letterario” ha concluso Vincenzo Napoli.

Lo scrittore napoletano è stato colpito da un infarto nella notte tra martedì 12 e mercoledì 13 luglio. Lo scrittore è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Cardarelli dove il 64enne si trova ricoverato dopo essere stato sottoposto ad una operazione di angioplastica. Secondo quanto riportato da Fanpage, l’intervento sarebbe riuscito completamente. Le condizioni di salute di Maurizio De Giovanni sarebbero buone, anche se lo scrittore resta sotto strettissima osservazione da parte del personale medico.

Maurizio De Giovanni ricoverato per un infarto: come sta lo scrittore

Tantissimi i messaggi di sostegno a Maurizio De Giovanni pubblicati in queste ore sui social. Tra questi, quello del senatore Sandro Ruotolo che scrive: “Forza Maurizio! Maestro e fratello. L’infarto ti ha colpito nella notte e ora devi riposare e rimetterti in piedi presto. Sei una persona speciale. Ti vogliamo bene”. Un mare di messaggi da parte di fan e sostenitori che augurano a Maurizio De Giovanni una pronta guarigione.



Annullato il tour estivo

giugno Maurizio De Giovanni è stato impegnato in un tour estivo per promuovere il suo nuovo romanzo, “Un volo per Sara”, edito da Rizzoli nel maggio 2022. Il tour è stato sospeso e riprenderà solo quando lo scrittore partenopeo si riprenderà.

Articoli correlati

Back to top button