Cronaca

Maxi blitz a Battipaglia: ecco cosa è emerso dal riesame

BATTIPAGLIA. I giudici del riesame hanno confermato quasi tutti i provvedimenti riguardo l’inchiesta New Bridge che vede coinvolte 87 persone per traffico di droga, estorsioni e condizionamento del voto. Solo sette le posizioni modificate.

Confermata anche l’associazione. Secondo l’accusa, il gruppo che faceva capo a Cosimo Podeia, Pierpaolo Magliano e Paolo Pastina aveva anche altri interessi sul territorio oltre lo spaccio. Per mantenere il controllo ricorrevano alla violenza fisica coadiuvata dal danneggiamento di mezzi o cose.

In particolare Pastina utilizzava la violenza per canalizzare il voto verso il padre Orlando alle elezioni del 2009; di quì anche il condizionamento dell’attività amministrativa attraverso la gestione degli stand pubblici per la distribuzione dei fuochi d’artificio.

Altri arrestati sono accusati di estorsione, detenzione di armi da fuoco, controllo del gioco d’azzardo e delle slot machine.

È tornato libero tra gli altri Ugo Da Dalto (difeso da Pierluigi Spadafora), mentre nei giorni scorsi il gip aveva già ri- messo in libertà Gaetano Giugliano (difeso da Ivan Nigro) e Benito Tafuri.

LEGGI ANCHE ———> http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/maxi-blitz-tra-battipaglia-e-la-piana-del-selefoto/

LEGGI ANCHE ——–> http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/maxi-blitz-tra-battipaglia-e-la-piana-del-sele-ecco-come-agiva-il-clan/

LEGGI ANCHE  ——–> http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/spaccio-di-droga-blitz-della-polizia-tra-battipaglia-e-la-piana-del-sele/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button