Cronaca

Maxi-blitz, i dettagli dell'operazione "Thunderbolt"

BATTIPAGLIA. Emergono nuovi particolari riguardo all’operazione “Thunderbolt”.

All’alba di questa mattina è stato operato un Maxi-blitz, su disposizione del Dda, dal comando provinciale di Salerno: 28 gli arresti, 13 in carcere e 15 ai domiciliari con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Altre 12 le persone indagate a piede libero.

L’inizio delle indagini

Le indagini sono iniziate a causa dell’omicidio di Vincenzo Persico, ucciso il 19 gennaio 2014. Gli sviluppi investigativi circa gli indiziati del caso hanno fatto emergere che uno di essi, D.L., era punto di riferimento per lo spaccio di stupefacenti in alcuni comuni dell’area Picentina e della provincia di Salerno.

I dettagli emersi dalle indagini

In seguito ad approfondite indagini è stato individuato a Battipaglia un nuovo gruppo criminale ad organizzazione familiare dedito allo spaccio di cocaina.

Un’organizzazione familiare

Alla mater familia, definita “la padrona” era riconosciuto un ruolo preminente nella coordinazione delle attività, mentre i figli avevano il compito di garantire i proventi, si occupavano dell’approvvigionamento delle sostanze, il taglio della droga, le dosi, i contatti con gli acquirenti, lo smercio della cocaina( le figlie femmine di giorno, il maschio di notte). Secondo le stime la famiglia guadagnava fino a 1000 euro al giorno vendendo la cocaina al prezzo di 90 euro per ciascuna dose ( 0.6 grammi). Per l’approvvigionamento erano direttamente coinvolti F.M. ed R.C. I coniugi F.R. e A.R.D.M. di Bellizzi si rivolgevano frequentemente al gruppo criminale di Battipaglia per rifornirsi del necessario e soddisfare la proprio clientela. Frequenti collaborazioni erano anche con due coniugi di Boscoreale.

Quattro reti di spaccio

Grazie alle indagini, in conclusione, è stato possibile individuare nella Piana del Sele, quattro significative reti di spaccio composte da diversi pusher che si rifornivano alternativamente presso la piazza di spaccio di Napoli-Scampia (Lotto H) e l’hinterland partenopeo (Boscoreale), approvvigionando il mercato illecito di Battipaglia, Pontecagnano, Bellizzi, Eboli e dei Comuni Picentini.

I nomi degli arrestati

Misure cautelari in carcere

COPPOLA Romina, nata a Genk (B) il 24.09.1989, residente a Battipaglia (SA);
DI BENEDETTO Alda, nata a Battipaglia (SA) l’1.04.1987, ivi residente;
DI BENEDETTO Gianluca, nato a Battipaglia (SA) il 14.01.1979, ivi residente, attualmente detenuto presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino (AV);
DI BENEDETTO Jessica Paola, nata a Battipaglia (SA) il 12.10.1993, ivi residente;
DI MARCO Antonietta, nata a Montecorvino Pugliano (SA) il 5.05.1954, residente a Battipaglia (SA), attualmente detenuta agli arresti domiciliari;
PARISI Biagio, nato a Salerno il 4.11.1976, residente a Battipaglia (SA);
CAPRIGLIONE Mario, nato a Salerno il 29.10.1993, residente a Battipaglia (SA), attualmente detenuto presso la Casa Circondariale di Salerno;
FRANCIONE Adriano, nato a Donaveschingen (D) il 25.06.1980, residente a Battipaglia (SA);
LANDI Carmine, nato a Battipaglia (SA) il 6.01.1678, ivi residente;
RAINONE Francesco, nato a Montecorvino Rovella (SA) il 9.10.1975, residente a Bellizzi (SA);
SALERNO Giuseppe, nato a Battipaglia (SA) il 24.03.1980, ivi residente, attualmente detenuto presso la Casa Circondariale di Salerno;
SORRENTINO Antonio, nato a Torre Annunziata (NA) il 13.09.1949, residente a Boscoreale (NA), attualmente detenuto presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale;
STROLLO Vincenzo, nato a Battipaglia (SA) il 19.09.1984, ivi residente;

Arresti domiciliari

ABBATE Rosanna, nata a Napoli il 18.05.1994 ivi residente nel quartiere Scampia-Lotto H;
CASTAGNA Mario, nato a Salerno l’8.12.1992, residente a Battipaglia (SA);
CURCIO Giuseppe, nato a Battipaglia (SA) il 22.09.1992, ivi residente;
D’ALESSIO Gerardo, nato a Battipaglia (SA) il 2.08.1989, residente a Giffoni Valle Piana (SA);
DEL MASTRO Pietro Junior, nato a Battipaglia (SA) il 31.05.1992, residente a Bellizzi (SA);
DI MARTINO Guglielmo, nato a Torino il 19.09.1981, residente a Bellizzi (SA);
DI MATTEO Anna Rita, nata a Eboli (SA) il 22.05.1976, residente a Bellizzi (SA);
GENOVESI Nello, nato a Battipaglia (SA) il 31.05.1990, ivi residente;
LAMBERTI André Jean Victor, nato a Nimes (F) l’1.04.1984, residente a Pontecagnano (SA);
MANDIA Felice, nato a Battipaglia (SA) il 21.09.1966, ivi residente;
MOFFA Andrea, nato a Battipaglia (SA) il 23.04.1991, residente a Montecorvino Pugliano (SA), attualmente detenuto agli arresti domiciliari;
OLIVIERI Carmine, nato a Eboli (SA) il 15.02.1987, ivi residente;
PONE Vittorio, nato a Napoli il 27.06.1992, ivi residente nel quartiere Scampia-Lotto H;
RIZZO Loreto, nato a Battipaglia (SA) il 25.09.1983, residente a Bellizzi (SA),
ROMANIA Francesco, nato a Flawil (CH) l’8.10.1980, residente a Boscoreale (NA),

Obblighi di dimora

GIULIANI Samuel, nato a Roma l’8.04.1994, residente a Pontecagnano (SA)
IANNELLO Carlo, nato a Napoli il 6.05.1995, residente a Battipaglia (SA);
LAMBIASE Gaetano, nato a Salerno l’1.06.1992, residente a Pontecagnano (SA);
LAMBIASE Vincenzo, nato a Salerno il 15.09.1995, residente a Pontecagnano (SA);
MERCADANTE Raffaele, nato a Salerno il 13.10.1992, residente a Pontecagnano (SA).

[Best_Wordpress_Gallery id=”188″ gal_title=”Maxi-blitz”]

LEGGI ANCHE: 

Blitz antidroga tra Salerno e Napoli – I NOMI

Maxi-blitz: 34 arresti, Battipaglia la base, si rifornivano a Scampia – FOTO e DETTAGLI

Battipaglia ed Eboli, maxi blitz antidroga: sgominate quattro reti di pusher

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button