Cronaca

Maxi frode al Fisco, imprenditore di Ravello ai domiciliari

Maxi frode al Fisco, false fatture per 270 milioni. Coinvolte 126 società. Finisce ai domiciliari un imprenditore di Ravello

Maxi frode al Fisco, false fatture per 270 milioni. Coinvolte 126 società tra cartiere e imprese realmente operanti con sede a Brescia, Bergamo, Milano, Monza-Brianza, Torino, Pavia, Alessandria, Parma, Genova, Firenze, Roma, Latina, Salerno, Bari, Trapani. Finisce ai domiciliari un imprenditore di Ravello.

Maxi frode, ai domiciliari imprenditore di Ravello

All’imprenditore ravellese Michele Ruocco, è stato notificato un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari in quanto ritenuto coinvolto nel complesso sistema volto alla creazione di falsi crediti tributari per diversi milioni di euro. I crediti che venivano ceduti ai clienti dietro il pagamento di un corrispettivo, al fine di compensare i debiti da loro maturati verso l’erario.

L’imprenditore della Mirage Multiservizi e della Ties Rebirth sarebbe coinvolto nella frode.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button