Economia

Maxi fungo trovato sulle montagne di Acerno

ACERNO. Il noto cercatore di funghi e tartufi, Raffaele Matassino, nella serata del 26 settembre, passeggiando sui monti Picentini che conosce a memoria, ha trovato una Grifola Frondosa di circa tre chili.

L’esemplare, chiamato in gergo “spinola”, era sotto un enorme castagno, alberi dove le grifole crescono. Il fungo, chiamato anche Maitake, ha un ottima commestibilità e viene anche coltivato per le sue varie proprietà per il sistema immunitario.

Scientificamente si stanno provando le sue funzioni antitumorali in quanto il fungo inibisce la metastasi. Il signor Raffaele, dopo la raccolta, lo ha portato dai parenti dell’agriturismo San Leo, dove lo ha gustato insieme alla moglie ed agli amici.

(Articolo e foto tratti da La Città)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto