Cronaca

Maxi sequestro di alcolici a Salerno: l’operazione dei carabinieri

SALERNO. Controlli a largo raggio dei militari del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari – Reparti Carabinieri Tutela Agroalimentare Torino e Salerno, finalizzati al contrasto delle illegalità nel comparto agroalimentare, a tutela del consumatore e degli operatori di settore.

I controlli

A seguito di controlli finalizzati al contrasto delle illegalità nel comparto agroalimentare, militari dei reparti speciali di Torino e Salerno conseguivano i seguenti risultati:

  • nel settore della macellazione e della lavorazione delle carni, all’interno di salumifici e aziende agricole, in provincia di Biella e Cuneo, riscontravano irregolarità amministrative, per 10.000 euro, riconducibili alla mancanza di autorizzazioni da parte dei consorzi di tutela;
  • in provincia di Caserta e Salerno, sequestrati 5 quintali di prodotti ortofrutticoli e 4.950 uova per carenza di elementi utili per risalire alla provenienza;

Il sequestro

  • in provincia di Napoli , 4.560 bottiglie contenenti aperitivi alcolici, per complessivi 1.254 litri, con etichette esclusivamente in lingua polacca con la mancanza d’informazioni a tutela del consumatore;
  • ad Amalfi (SA), sequestrate 1.774 bottiglie contenenti limoncello e 346 vasi di babà in liquore di limone, per 520 litri complessivi. Contestate sanzioni per circa 11.000 euro.

Prosegue l’attività preventiva dell’Arma a salvaguardia della sicurezza degli italiani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button