Cronaca

Mazzette in cambio di appalti, blitz a Salerno: tra gli indagati anche un consigliere regionale

Mazzette in cambio di appalti: blitz in provincia di Salerno.  Sono in corso perquisizioni tra Salerno, Napoli e altri centri della Campania

Mazzette in cambio di appalti: blitz in provincia di Salerno.  Sono in corso perquisizioni tra Salerno, Napoli e altri centri della Campania nell’ambito di una delicata inchiesta della Procura salernitana che coordina gli investigatori della squadra mobile della locale questura.

Mazzette in cambio di appalti, blitz a Salerno

Si tratta di una inchiesta – come anticipa anche il sito Juorno.it – tesa a contrastare i reati contro la pubblica amministrazione e in particolare la manipolazione di appalti pubblici per la gestione e la manutenzione del patrimonio cittadino, segnatamente il verde pubblico.

La Procura di Salerno ha chiesto ed ottenuto dal giudice delle indagini preliminari l’emissione di una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di dieci soggetti accusati a vario titolo dei reati di associazione per delinquere, turbata libertà degli incanti, turbativa del procedimento di scelta del contraente, induzione indebita a dare o promettere utilità, corruzione per l’esercizio della funzione, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio.

Indagate 29 persone: c’è anche un consigliere regionale

Dal riservo investigativo si appetente che tra gli arrestati ci sono presidenti di cooperative sociali di Salerno e,  tra i destinatari di provvedimenti ci sarebbe anche un consigliere regionale. In tutto gli indagati sono 29.

Articoli correlati

Back to top button