Quarta edizione Memorial "Mattea Salvato", il Chievo alza il trofeo per la seconda volta consecutiva

Si è conclusa, nella serata di ieri, la quarta edizione del torneo dedicato alla memoria della calciatrice salernitana “Mattea Salvato”. Un lungo percorso, durato oltre sette mesi, e che ha visto la partecipazione di oltre 200 sportivi salernitani.

Parlando di calcio giocato: il Genoa di Daniele Curcio, battendo il Bologna per 5 a 3 nella finale valida per l’ottavo posto, si aggiudica, quindi, la vittoria del “playoffino”. La finale 3/4° posto, invece, è andata ad appannaggio del Milan di Mario Passaro. I rossoneri hanno prevalso sulla Juventus con il rotondo punteggio di 17-10.

Finalissima senza storia tra Chievo ed Empoli, conclusasi sul punteggio di 12-6: “scaligeri” sempre avanti nel punteggio, bravi a gestire nella ripresa il tentativo di rimonta da parte degli uomini di capitan Sabetta. Il capitano clivense, Marco Di Giuseppe, può festeggiare il secondo torneo vinto consecutivo.

Sono stati premiati, inoltre, l’MVP della Serie A (Davide Petrelli del Milan con 7.49), il miglior portiere (Fabrizio Marra della Fiorentina, media voto pari a 6.96), il miglior marcatore della manifestazione (Felice Esposito della Juventus con 102 goal) e il premio Fair Play andato all’Atalanta.

A fine serata un ricco rinfresco ha alleviato le fatiche dei calciatori e degli spettatori presenti al “Centro Sociale” di Salerno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button