Cronaca

Mercato ortofrutticolo Nocera-Pagani: scontro tra Gambino e Torquato per l’autogestione

Scoppia un vero e proprio caso sul mercato ortofrutticolo Nocera-Pagani: è scontro tra Gambino e Torquato su una possibile autogestione e sulla liquidazione della società Consorzio di Bonifica.

Caso Mercato Ortofrutticolo: non si placano le polemiche

Chiudere in breve tempo la procedura di liquidazione della società Consorzio di Bonifica che ha in gestione il Mercato Ortofrutticolo di Pagani – Nocera Inferiore. Questo il tema della riunione tenutasi nella mattinata di ieri presso gli uffici della struttura paganese.

Presenti alla riunione i sindaci di Nocera Inferiore, Corbara e una delegazione del Comune di Pagani composta dal consigliere comunale Pietro Sessa, dall’assessore Cafisi, dall’assessore Mattino e dal consigliere politico dell’assente Gambino, Emilio Bonaduce.

La riunione si è svolta per far luce sullo stato della struttura e sui tempi che ancora occorrono per porre fine alla questione. Il Consorzio di Bonifica, infatti, risulta in liquidazione dall’ormai lontano 2017. Fu proprio l’allora sindaco di Pagani, Salvatore Bottone, a nominare il dott. Mirko Apa quale commissario per la suddetta liquidazione.

Il neosindaco Alberico Gambino, invece, vuole porre una pietra su questa questione nel minor tempo possibile, bollandola come insostenibile e affidando la gestione del Mercato Ortofrutticolo agli stessi operatori che vi lavorano. Una sorta di autogestione della struttura che offre lavoro a centinaia di dipendenti.

Durante la riunione, ovviamente, non sono mancate polemiche tra le diverse parti. Ad aprire lo scontro è stato lo stesso Mirko Apa che non voleva riconoscere Bonaduce come rappresentante di Aberico Gambino, essendo solo un consigliere politico. Successivamente la polemica ha interessato i diversi sindaci che spingono per concludere la procedura di liquidazione.

Da un lato, infatti, figuravano i sindaci Pietrangelo, Torquato e il rappresentante Bonaduce, rispettivamente di Corbara, Nocera Inferiore e Pagani, a cui appartengono una parte delle quote societarie e, dall’altra, il commissario Apa che sostiene di aver bisogno ancora di tempo per completare tutte le procedure.

Il punto decisivo, secondo Apa, sarebbero alcune vertenze avanzate dagli operatori mercatali di cui lui ne è il responsabile e che ancora devono essere risolte. Inoltre non sono mancate polemiche fra il sindaco di Nocera, Manlio Torquato e la delegazione paganese.

Per Torquato, infatti, è inammissibile che ad una riunione di tale importanza risulti assente proprio il sindaco che maggiormente ha chiesto la cessazione della gestione al Consorzio di Bonifica. Inoltre disguidi anche sulla proprietà della struttura.

Infatti se l’Ente paganese ritiene di essere il proprietario dell’intero Mercato Ortofrutticolo, quello nocerino frena dichiarando di essere anch’esso un comproprietario. Insomma, molti i punti da sciogliere e le domande a cui porre risposte. Per ora la riunione si è conclusa con un nulla di fatto. Ciononostante le acque iniziano a smuoversi per portare a termine una questione che si trascina ormai da troppo tempo.


Marco Califano

Articoli correlati

Back to top button