Cronaca

Mercato San Severino: abuso d'ufficio, assolto ex sindaco Giovanni Romano

MERCATO SAN SEVERINO. Assolto Giovanni Romano. L’ex sindaco, accusato di abuso d’ufficio, è stato oggi assolto con formula piena. A darne notizia SalernoNotizie.

Il tutto è iniziato nel 2000, quando il consiglio comunale approvò l’ampliamento dell’Euroflex. Rinviato a giudizio insieme a Gerardo Maccauro ed Antonio Bove, Romano chiese il rito abbreviato.

Oggi l’ex sindaco si dichiara soddisfatto: «ho sempre avuto fiducia della giustizia – dice Romano – per rispetto alla carica istituzionale che per venti anni ho ricoperto nella mia città grazie alla fiducia e ai consensi dei miei concittadini, nel giugno dello scorso anno ho rassegnato in seguito ad un avviso di garanzia, le dimissioni dalla carica di sindaco.

Il procedimento penale relativo all’Euroflex è stato l’unico ad interessare la mia persona nei tantissimi anni in cui sono stato eletto a ricoprire incarichi di amministrazione della mia città.

In questi undici mesi ho potuto articolare al meglio le ragioni della mia difesa e oggi, dopo aver rinunciato alla prescrizione, il Giudice mi ha assolto con formula piena riconoscendo la mia completa e totale innocenza, dopo un lungo calvario pieno di amarezze e sofferenze, che non poco hanno gravato sul mio fisico e sulla mia salute.

Sono felice di poter continuare a guardare negli occhi i miei concittadini da uomo libero ed innocente. Resto a disposizione della mia città per poter continuare a servirla con le idee e l’esperienza maturata come ho sempre fatto per oltre trenta anni».

Ad appoggiare Romano anche Forza Italia Salerno, che afferma di aver sempre creduto nell’innocenza dell’ex sindaco di Mercato San Severino: «mai avuto dubbi sulle scelte di Romano – scrivono Gerardo Amatruda e Roberto Celano – è risorsa per il centrodestra.

Giovanni Romano, una delle migliori energie del centrodestra regionale, ha sempre amministrato nell’interesse della città, ha risolto problemi significativi ed oggi è in prima linea per accompagnare una nuova stagione di cambiamento e trasformazione».

Articoli correlati

Back to top button