Eventi e cultura

Mercato San Severino approda ad Expo Milano 2015

MERCATO SAN SEVERINO. Selezionato tra i soggetti che parteciperanno all’Assemblea di Italia Camp – prevista il 10 e l’11 luglio ad EXPO Milano 2015 – nella sezione dedicata alle “Città delle soluzioni”, in cui saranno presentate le più innovative pratiche adottate a livello locale per incontrare le necessità e le esigenze dei cittadini il progetto ideato e curato dal medico veterinario igienista Marina Ceruso che nei mesi scorsi ha visto la partecipazione sia di giovani che di adulti a laboratori e corsi per gli operatori del settore della ristorazione, titolari di esercizi e di aziende alimentari e che ha come obiettivo la tutela della salute del cittadino e il miglioramento della qualità sul luogo di lavoro.

In linea con il tema scelto da EXPO Milano 2015, “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, l’Amministrazione Comunale, sabato 11 luglio, presenterà una “best practice” sulla sicurezza alimentare presso Cascina Triulza, sede del Padiglione della Società Civile, nella suggestiva cornice dell’Esposizione Universale.

“Il progetto proposto dalla dottoressa Ceruso – spiega il Sindaco, Giovanni Romano – verrà presentato agli stakeholders coinvolti da Iatlia Camp nella sezione di dibattito “Città delle soluzioni” e rappresenterà, pertanto, una utile occasione per valorizzare i migliori risultati raggiunti, confrontare e testare i propri percorsi d’innovazione territoriale, come migliori “frutti” da promuovere alla rete nazionale ed internazionale”.

Il progetto sulla Sicurezza Alimentare offre una garanzia in più per i consumatori, un marchio di riconoscimento per i commercianti ed un ulteriore tassello che contribuirà a consolidare Mercato S. Severino quale Città della qualità della vita e di eccellenza in Campania.

“Gli esercizi commerciali – precisa Marina Ceruso – avranno diritto ad una certificazione, un “bollino blu”, che sarà affisso sulla porta d’ingresso dell’attività in modo tale da permettere al consumatore di identificare gli operatori sensibili al tema della sicurezza alimentare. E’ stata una opportunità offerta agli operatori del settore della ristorazione, anche in considerazione che in genere i corsi di formazione per la sicurezza alimentare sono a pagamento mentre il corso organizzato dal Comune è stato gratuito. Un ulteriore vantaggio per le aziende partecipanti consiste nell’inserimento in un elenco informatico, a disposizione del cittadino e di chiunque voglia scegliere Mercato S. Severino quale meta preferenziale per i suoi acquisti nel settore alimentare. In autunno i corsi riprenderanno e avranno cadenza periodica”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button