Politica

Mercato San Severino, consiglio saltato: la replica del sindaco

Mercato San Severino. Il sindaco Antonio Somma risponde agli attacchi del capogruppo Vincenzo Bennet in merito al consiglio comunale flash del 2 novembre, saltato per via della mancanza del numero legale. L’assise era chiamata a discutere della rinegoziazione dei mutui: un tema che, a detta di Bennet, non poteva «venire notificato gli ultimi giorni disponibili» perché relativo ad un «provvedimento che incide sul bilancio e sul futuro della città».

«I consiglieri del gruppo di Bennet – ha dichiarato il primo cittadino al quotidiano La Città – erano a conoscenza dell’argomento riguardante la rinegoziazione dei mutui, che tra l’altro è stato immediatamente trasmesso alla competente commissione consiliare. ui tempi ristretti, bisogna sottolineare che i competenti uffici ci hanno informato di questo tema il 27 ottobre, per cui eravamo fuori tempo massimo per introdurlo nel Consiglio
del 31 ottobre, che era stato convocato in prima seduta il 25.

In ogni caso si trattava di un argomento del quale avremmo dovuto discutere in consiglio prima di qualsivoglia deliberazione. Se avessimo deciso per una rinegoziazione dei mutui, la stessa si sarebbe dovuta stipulare entro e non oltre il 3 novembre. Da qui, l’urgenza di convocare il consiglio il giorno 2».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button