Mercato San Severino, donna morì per emorragia: processo per tre medici

ospedale-ucito-mercato-san-severino

tre medici dell'ospedale Fucito di Mercato San Severino vanno a processo per la morte di una donna dovuta da emorragia interna

MERCATO SAN SEVERINO. Il gup del Tribunale di Nocera Inferiore ha mandato a processo tre medici dell’ospedale Fucito di Mercato San Severino per la morte di una donna dovuta da emorragia interna.

Tre medici nei guai: a processo per la morte di una donna per emorragia

Tre medici dell’ospedale Fucito di Mercato San Severino sono finiti a processo con l’accusa di omicidio colposo per la morte di una donna, deceduta per un’emorragia. I fatti risalgono al 2016 e vede protagonisti due professionisti in servizio al pronto soccorso del nosocomio e un medico di base. Il gup del Tribunale di Nocera Inferiore ha deciso di rinviarli a giudizio perché ha reputato l’atteggiamento dei tre imputati “imprudente” nei confronti della donna, morte per emorragia cerebrale da rottura di malformazione artero-venosa dovuta a ipertensione arteriosa. 

Ai medici viene contestata la mancanza di un’appropriata diagnosi clinica che avrebbe potuto salvare la paziente, infatti, all’epoca dei fatti non fu disposto il ricovero e nemmeno un esame Tac. Successivamente, il medico di base visitò la donna e le prescrisse un ansiolitico e un holter pressorio per combattere il mal di testa. Alla fine, la donna morì e a presentare la denuncia fu il marito.


Fonte: La Città

TAG