Curiosità

Grande evento a Mercato San Severino per l’anniversario del transito di San Vincenzo Ferrer

Il 24 febbraio 2019 alle ore 11, nella chiesa di San Giovanni in parco  a Mercato San Severino in piazza Ettore Imperio, in occasione del 600°  anniversario del transito di San Vincenzo Ferrer , sarà celebrata  dall’eccellente sacerdote Don Peppino Iannone con la partecipazione  dell’ex Vescovo emerito Gerardo Pierri una Santa Messa, all’interno  della quale sarà presentato il “Libro Registro” che sarà collocato nella  cappella del Santo e sul quale si potrà lasciare un proprio pensiero  spirituale, un ricordo del Giubileo Vincenziano oppure semplicemente  un’emozione.

All’evento parteciperanno il Sindaco di Mercato San  Severino dottor Antonio Somma, l’assessore alle politiche culturali  dr.ssa Vincenza Cavaliere e altre personalità importanti. Proprio  l’assessore Cavaliere insieme ad una fedele, a Don Peppino Iannone e  alla “UMOR GRAFICA snc” tipografia digitale di Orlando Casale che ha  prodotto i manifesti inerenti all’evento che trovate un po’ ovunque per  strada, hanno organizzato il tutto con amore curando anche il più  piccolo dettaglio.


 


Infatti anche questa bellissima manifestazione sarà  inserita all’interno degli eventi storici di Mercato San Severino hanno  dichiarato il Sindaco Somma e l’assessore Cavaliere, questo perché già  la stessa chiesa con annesso il convento domenicano, fondata nel 1466, da Roberto II  Sanseverino,

Principe di Salerno, in esecuzione della volontà  testamentaria del padre, il conte Giovanni, è un altro monumento  importante di Mercato San Severino, che insieme agli altri le hanno permesso di poter diventare “la piccola bomboniera della Valle dell’  Irno”.

Ma tornando a San Vincenzo Ferrer ,  in occasione del 600° anniversario della nascita al cielo del Santo  in oggetto, è stato indetto un Anno Giubilare che culminerà il 5 aprile  2019, giorno della sua morte che avvenne in quella data a Vannes, in  Bretagna, mentre il santo frate domenicano predicava la Quaresima.

È  nella cattedrale di Vannes che si venerano le sue reliquie, e dove  culminerà l’Anno Giubilare. Inoltre,la figura di San Vincenzo Ferrer (più familiare a noi italiani con il  nome di Vincenzo Ferreri) oltre ad essere uno dei figli più illustri  dell’Ordine dei Predicatori, rimane una delle figure più care alla  devozione cristiana popolare, soprattutto per noi gente del meridione  d’Italia, un esempio di chi ha saputo coniugare la ricerca della Verità con una Carità incarnata e vissuta attraverso l’incontro con coloro che sono stati destinatari della sua predicazione da domenicano pieno di fervore e di zelo.

Clementina Leone 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button