Economia

Mercato San Severino, il sindaco incontra i 15 ragazzi ammessi al progetto Garanzia Giovani

MERCATO SAN SEVERINO. Questa mattina, il sindaco Giovanni Romano ha incontrato i  quindici giovani ammessi al progetto regionale Garanzia Giovani Campania, selezionati dal Centro per l’Impiego.

“Questi giovani – ha detto il sindaco – saranno impegnati per sei mesi in attività di tirocinio presso gli uffici comunali, dal 24 giugno, dal lunedì al venerdì, per quattro ore al giorno, percependo dalla Regione Campania un compenso commisurato al curriculum e non superiore ai 500 euro. Tre le tipologie di tirocinio: video-terminalisti, addetti all’accoglienza ed all’informazione, guardiania territoriale. I progetti sono stati approvati dai competenti uffici della Regione lo scorso anno e, completata la fase procedurale, hanno ora inizio. E ci si rappresenta che il nostro e’ il primo Comune a partire con questi tirocini”.

“L’Amministrazione Comunale, con l’Ufficio Cilo (Centro di Iniziativa Locale per l’Occupazione) – ha proseguito il primo cittadino – aveva aderito alla rete regionale “Garanzia Giovani Campania”, il progetto per il quale sono stati stanziati circa 650 milioni di euro, per  aiutare gli under 30 nell’inserimento professionale. Un programma che rientra nel piano Youth Guarantee, relativo all’individuazione di misure per  favorire l’avvicinamento dei giovani tra i 15 e i 29 anni al mercato del lavoro, offrendo, entro quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dall’uscita dal sistema di istruzione, opportunità di orientamento, formazione ed inserimento al lavoro”.

Nel corso dell’incontro di questa mattina con i quindici giovani selezionati, il sindaco Giovanni Romano ha avuto modo di dire: “Non è mia intenzione offuscare il vostro entusiasmo nell’intraprendere questa esperienza lavorativa e formativa ma, devo, purtroppo soffermarmi sull’impossibilità, da parte degli Enti Locali, a procedere a nuove assunzioni e, sulla crisi che, in generale, ci condiziona tutti nella prospettiva occupazionale. La vostra sarà comunque un’esperienza, limitata nel tempo, ma  positiva ed utile perché vi darà l’opportunità di acquisire nuovi strumenti che rimarranno vostro patrimonio, aiutandovi a cogliere ulteriori possibilità costruttive”.

“I giovani ammessi al progetto – ha concluso il sindaco – hanno seguito l’iter che prevedeva l’iscrizione al portale cliclavoro.lavorocampania.it e il successivo inserimento della candidatura autonomamente”.

Articoli correlati

Back to top button