Mercato San Severino, scarcerato dirigente medico dell’ospedale “Fucito”

coronavirus-mercato-san-severino-infermieri

Mercato San Severino, scarcerato dirigente medico dell'ospedale Fucito. Era stato accusato di aver truccato le liste  d'attesa per  agevolare pazienti e amici

Mercato San Severino, scarcerato il dirigente medico dell’ospedale Fucito. Era stato accusato di aver truccato le liste d’attesa per  agevolare pazienti e amici.

Scarcerato il dirigente medico dell’ospedale di Mercato San Severino

È stato liberato dai domiciliari, ma con interdizione per un anno dall’attività lavorativa, F.A.S. professore ordinario della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno e dirigente medico dell’Azienda ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, in servizio all’ospedale Fucito di Mercato San Severino.

Il gip ha accolto l’istanza di revoca della misura cautelare presentata dal legale del medico, applicando al 64enne l’interdizione per un anno dalla sua attività lavorativa. È indagato per peculato, abuso d’ufficio e falso ideologico. Insieme a lui. Con lui, era stata coinvolta nell’inchiesta anche F.D. , caposala dell’ospedale “Fucito”, che avrebbe concorso in alcuni reati, con lo stesso, riguardo lo stravolgimento delle liste d’attesa di pazienti.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG