Miasmi a Battipaglia, Centristi per l'Europa contro l'amministrazione

Ecco il tweet di Vincenzo Inverso

BATTIPAGLIA. Sulla questione della puzza e dei miasmi a Battipaglia pubblichiamo la nota stampa del coordinamento cittadino di Centristi per l’Europa.

“Tapponaso per tutti!!!!!!

E ci voleva tanto? Finalmente la soluzione tanto agognata!

Sono settimane che tutti i cittadini, le associazioni, i partiti, si dannano alla ricerca di uno (o più???) colpevole della puzza, dei miasmi, dell’odore nauseabondo che accompagna le nostre giornate, ma ancor di più le nostre nottate e ci accoglie a ogni risveglio (ma c’è anche puzza di bruciato…in tutti i sensi).

E quando stavamo accordandoci per una discesa in piazza per far capire all’amministrazione che noi non ci stiamo e che bisogna prendere i dovuti provvedimenti che succede?

Il colpo di genio! In piazza ci scende anche l’amministrazione e anzi è proprio “il palazzo” che organizza la parata contro “la burocrazia e le omissioni”!!!

Siamo un po’ smarriti…e adesso in piazza “contro chi” manifestiamo la nostra compattezza???

Ma siamo fiduciosi!!! perché in testa al corteo sicuramente ci sarà l’amministrazione con un cartello con su scritti i nomi dei colpevoli, di quei burocrati che non ci stanno a sentire, di quelli che proprio il problema non vogliono risolverlo…loro!

Ah, in piazza noi ci saremo come sempre! Anche se avevamo perso tempo ad aspettare che quest’amministrazione ci desse delle risposte almeno sulle origini delle puzze e sugli strumenti messi in atto a risolverli…Ma tanto viene tutto da Eboli, no? E’ colpa loro (Ma non era stato ieri che i sindaci dei due comuni si erano detti disposti a risolvere assieme ogni problema????)…Ma forse in piazza scenderanno con noi anche i cugini ebolitani allora! Boh!!!!

Frattanto noi abbiamo fatto qualche acquisto in rete perchè oltre agli struzzi che mettono la testa sotto terra dobbiamo attrezzare i cittadini che usano il tapponaso e potranno dormire sonni tranquilli!

I problemi, in fondo, si risolvono solo dicendo che la colpa è di qualcun altro!”


Ecco il tweet di Vincenzo Inverso:


 

TAG