Cronaca

Scempio ambientale in via Ferruccio Parri a Capaccio, è polemica sulla micro-discarica di indumenti

Uno scempio ambientale si è consumato in via Ferruccio Perri, sito presso la frazione Capaccio Scalo di Capaccio Paestum. Accanto alcuni contenitori di raccolta indumenti, si trovavano stracci di ogni sorta: maglie, pantaloni, intimo, tutti abbandonati nei dintorni degli stessi.

Micro-discarica in via Parri, è polemica

Non solo abiti consumati, tra i rifiuti spuntano anche plastiche, scatole di cartoni che – con tutta probabilità – contenevano anch’essi vestiti abbandonati e trascinati presumibilmente da cani randagi.

Non è escluso che qualche randagio abbia rovistato tra i rifiuti, stracciandoli e masticandoli nel disperato tentativo di trovare qualcosa di commestibile. Il tutto ha generato una micro-discarica di grande rilevanza e di grande impatto ambientale. Alcune foto scattate dai residenti, inoltre, hanno immediatamente fatto il giro del web e generato, conseguentemente, una incontrollata protesta tra i cittadini che chiedono – senza se e senza ma – il tempestivo intervento del Comune.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button