Cronaca

Minorenne stuprata a Pontecagnano, nuova perizia sui telefoni

Una nuova perizia sui telefoni che aiuterà a chiarire tutti i dettagli di una presunta vicenda di pedofilia che nello scorso giugno ha portato un arresto di un 41enne di Pontecagnano.

Minorenne stuprata a Pontecagnano: una nuova perizia sui telefoni

Una nuova perizia sui telefoni aiuterà a sciogliere i nodi della presunta vicenda di stupro di una minorenne di Pontecagnano. La nuova consulenza è stata disposta nella giornata di ieri dal giudice dell’udienza preliminare,Piero Indinnimeo. Lo scopo è quello di verificare il contenuto dei messaggi whatsapp  che la minorenne ha ricostruito nella denuncia ma non sono stati trovati sul cellulare del colpevole.

L’uomo potrebbe averli cancellati, ma la Procura ha chiarito al giudice che la certezza potrà arrivare solo dopo l’esame del telefono della minorenne. Il gup ha convocato gli agenti della polizia postale a cui sarà affidato il compito di controllare tramite i tabulati telefonici. Come cita anche La Città di Salerno, la ragazzina per mesi non aveva raccontato nulla in quanto l’uomo, una guardia giurata, l’aveva minacciata con una pistola.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button