Cronaca

Sesso con minori su internet: arrestato un giovane di Baronissi

l ragazzo scambiava regolarmente materiale pedopornografico con le sue vittime

Minorenni adescate sul web grazie ad un finto profilo creato su Instagram: la Polizia Postale di Salerno ha rintracciato l’intestatario dell’account, un giovane di Baronissi, che è stato arrestato ed è finito agli arresti domiciliari.

Minorenni adescate sul web: arrestato giovane di Baronissi

La Procura di Trento ha emesso un ordine di custodia cautelare nei confronti di un ragazzo di Baronissi, accusato di atti sessuali nei confronti di ragazze minorenni, adescate sul web grazie ad un finto profilo social, con il quale chattava e scambiava materiale sessualmente esplicito con ragazze di età inferiore ai 18 anni.

La denuncia di una delle vittime

L’indagine della polizia postale era partita dopo la denuncia del padre di una delle vittime, insospettito da alcuni file ritrovati sul cellulare e sul computer della ragazzina.

La “rete” concentrata nel Nord Italia

L’inchiesta prosegue, e il ragazzo sarà interrogato nei prossimi giorni: secondo quanto si apprende le sue vittime sarebbero oltre 50, in buona parte residenti al Nord Italia.

Articoli correlati

Back to top button