Cronaca

Nuova “moda” nel salernitano, giovani lanciano pietre contro passanti e vetrine

CAVA DE’ TIRRENI. C’è una nuova moda tra i giovani di Cava de’ Tirreni: il lancio di pietre all’indirizzo di vetrine e passanti.

Giovani lanciano pietre contro passanti e vetrine: i dettagli

Si tratta di una balorda e rischiosissima pratica che si verifica in pieno centro: in Piazza Abbro a pochi passi dal Comune. Si posizionerebbero all’interno della nota scacchiera per poi staccare sassi dagli alberi della zona e lanciarli contro chi cammina a piedi o le saracinesche dei negozi.

A segnalare il pericoloso «gioco» sono stati gli stessi passanti che hanno invitato le istituzioni ad intervenire.

«Erano le otto di sera racconta una signora quando passando per piazza Abbro ho visto questi ragazzi che dalla scacchiera, lanciavano pietre all’indirizzo di passanti e della vetrina della panetteria.

Ho visto che c’era un papà con un passeggino che è stato quasi sfiorato da uno dei sassi. Nonostante l’ora, non certo proibitiva, e le ramanzine di alcune persone, specie uomini, loro con sfrontatezza hanno continuato nelle loro passatempo. Anzi, hanno risposto in modo molto maleducato».

Secondo quanto riferito dai testimoni, la scacchiera sarebbe piena di pietre recuperate tra gli alberi di fronte al Comune. «L’altro giorno spiegano mia figlia mi ha detto che un loro amichetto è stato preso come bersaglio di questo lancio di pietre. Si tratterebbe di comitive di ragazzi delle superiori».

Il lancio, secondo quanto riporta Il Mattino, sarebbe diventato un appuntamento fisso, mentre diversi sarebbero i bersagli.

«Mi hanno detto raccontano altri testimoni. che nei giorni scorsi hanno tentato di colpire un anziano, a loro dire li avrebbe rimproverati per qualcosa e loro in questo modo volevano vendicarsi».

L’appello dei cittadini

Molti residenti rivolgono, quindi, l’appello di intervenire con l’utilizzo delle telecamere se ce ne fosse bisogno e in tutto i modi per punire i responsabili e soprattutto per far sì che questo tipo di comportamento non prendano piede in città.

«Vanno puniti chiedono i residenti a quanto pare le parole da sole non bastano. Continuano indisturbati fino a quando non succede qualcosa. Sono violenti ed arroganti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button