Senza categoria

Montecorice, rifiuta il Tso e distrugge auto dei Vigili Urbani

MONTECORICE. Attimi di pura follia stamane a Montecorice, nel Cilento.

Un 41enne si rifiutava di sottoporsi al trattamento sanitario obbligatorio (Tso) e si è così barricato in casa. Dopodiché ha preso una spranga di ferro, è uscito in strada e ha colpito e distrutto un auto della Polizia Municipale.

Sul posto anche i Carabinieri della stazione di Agropoli e Santa Maria di Castellabate che hanno riportato la situazione alla normalità.

Stando a quanto riferiscono testimoni oculari il 41enne, M.M., del posto, doveva essere sottoposto al Tso. Ma, quando è giunto il medico del dipartimento di salute mentale del distretto dell’Asl di Agropoli, il paziente si è chiuso a chiave in casa.

In un secondo momento ha afferrato una spranga di ferro, è uscito all’esterno e ha distrutto l’automobile dei vigili urbani.

Ma non è tutto. M.M. ha poi rubato le chiavi dell’auto di sua madre, una Opel Corsa, per rincorrere l’auto del medico che, mentre fuggiva, si è fatto male ad un piede. Sono arrivati i carabinieri che hanno bloccato l’uomo e allertato un’ambulanza con la quale il medico è stato accompagnato all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

Fonte: Il Giornale del Cilento

Articoli correlati

Back to top button